Easy Football Scuola. 500 bambini della “Primaria” felici con un pallone

Intervista ad Emanuela Barbuto, dirigente della società Veliterna Juventus Sport e promotrice del progetto “Easy Football Scuola”

Venerdì 7 giugno, giornata finale allo stadio “Giovanni Scavo” di Velletri

Il Progetto Easy Scuola –almeno per questo primo anno volge ormai al termine, infatti è fissata pe venerdì 7 giugno la giornata finale presso il Comunale “Giovanni Scavo di Velletri – a questo proposito abbiamo voluto sentire Emanuela Barbuto, dirigente della Veliterna Juventus Sport e principale promotrice di questo progetto che ha visto coinvolti i bambini e le bambine delle Scuola Primaria Mariani e Zarfati di Velletri.
Come è nato il Progetto Easy Scuola e qual è lo scopo o gli scopi di questo Progetto?
Il progetto Scuola, Easy Football, come anticipato è nato perché fortemente voluto dalla nostra Società per promuovere lo sport e il gioco del calcio all’interno dell’attività scolastica ; cercando di coinvolgere sia bambini che bambine; è nato con la volontà di promuovere delle attività didattico- educative diversificandole per fasce di età; è nato con la volontà di favorire l’ampliamento dell’offerta formativa Scolastica con interventi di qualità in ambito motorio, educativo, relazionale e sportivo.
Quanti bambini hanno partecipato a questo progetto?
A questo progetto Hanno partecipato 3 Istituti Scolastici di Velletri – Istituto Statale Comprensivo Fontana Delle Rose, Istituto Comprensivo Statale Gino Felci, Scuola dell’infanzia e statale Rosita Zarfati ed erano nella totalità circa 500 bambini di età differenti…Dai 5 anni ai 10 anni.
Tecnicamente chi lo ha portato avanti e come si è svolto?
A livello pratico È stato portato avanti dai Tecnici della Veliterna Mister Jacopo Talone, Mister Chiara, Mister Daniele Fatale e non ultimo per importanza la nostra new entry Andrea Bellipanni, con la partecipazione straordinaria del nostro storico Mister Fabrizio Pontecorvi. Il tutto è stato supervisionato e coordinato da me con l’aiuto indiscusso del Nostro responsabile dell’area tecnica Massimiliano Favale e dal nostro direttore sportivo Cristian Di tullio.
Quali sono state le impressioni e i giudizi di genitori ed insegnanti per questa iniziativa?
Siamo rimasti fortemente colpiti dai feedback positivi ricevuti dagli insegnanti e dai bambini anche se a malincuore abbiamo costatato che le ore dedicate all’attività fisica nelle scuole è nettamente diminuita rispetto agli anni indietro e oltretutto gli insegnanti designati per lo svolgimento di suddetta attività sono gli stessi insegnanti delle materie ordinarie come italiano,, matematica ecc ecc. La cosa incredibile è stato constatare proprio questo che la maggior parte degli istituti sono sprovvisti di insegnanti di educazione fisica; solo in alcune strutture scolastiche, grazie all’impegno dei dirigenti scolastici, i bambini praticano attività con tecnici del settore in quanto aderiscono a progetti legati allo sport da realtà esterne alle scuole stesse.
Un primo bilancio?
Il nostro bilancio è molto positivo soprattutto perché abbiamo riscontrato che i bambini aspettavano il nostro arrivo di settimana in settimana per praticare le attività da noi proposte e la cosa ancor più bella è stato vedere che non solo i bambini erano molto contenti, ma anche le bambine e questo ci fa pensare che riusciremo anche a fare una bella stagione con il calcio femminile.
Ci può anticipare qualcosa su come si svolgerà la giornata finale del 7 giugno al campo sportivo “Giovanni Scavo”?
L’evento del 7 giugno si terrà appunto presso il campo sportivo di Velletri G. Scavo nell’ultima giornata di scuola a conclusione dell’anno scolastico; parteciperanno tutti e 500 i bambini con gli insegnanti ed i genitori e premieremo ogni bambino con un pensierino omaggio della nostra Società. Alla giornata finale saranno presenti anche diverse autorità locali compreso ovviamente il nostro assessore allo sport Alessandro Priori. Sarà sicuramente una giornata di festa e di convivialità.

Please follow and like us:
1