NETTUNO. Tragica morte di un bambino di due anni

Annega in uno stagno nel giardino di casa dei nonni

Nella mattinata di sabato 8 giugno un bambino di soli due anni è morto, dopo essere annegato in uno stagno. La tragedia è accaduta a Nettuno, in Via Santa Marinella nella casa dei nonni, dove il bambino stava giocando nel prato. A seguito delle ricostruzioni dell’accaduto da parte degli agenti del Commissariato di Anzio-Nettuno, sembra che il bambino si trovasse da solo nel giardino. La mamma e la nonna, dopo aver fatto colazione con il piccolo Niccolò e dopo aver posizionato alcune sedie intorno allo stagno per evitare che il bimbo vi si avvicinasse, sono rientrate in casa per alcuni minuti, minuti fatali per il bambino che, proprio in quel lasso di tempo, è arrivato troppo vicino allo stagno cascando al suo interno. A ritrovare il bambino, a testa in giù nel laghetto, è stato il padre. Immediato l’arrivo dei soccorsi sul posto con un’ambulanza e un’auto medica, che hanno provato, purtroppo invano, a rianimare il piccolo. La polizia ha poi parlato con entrambi i genitori per ascoltare le versioni dell’accaduto e per verificare chi in quel momento avrebbe dovuto vigilare sul bambino.

Martina Angeloni

Please follow and like us:
1