VELLETRI. La Xistos festeggia un anno stellare

Nella bellissima cornice del Palabandinelli di Velletri, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Xistos ha festeggiato il suo 24° compleanno alla presenza di un foltissimo pubblico e delle 270 ginnaste al seguito. Il tema ha visto l’alternarsi dei giochi di strada dei nostri nonni con i videogiochi attuali e l’incontro tra due generazioni alla scoperta dell’altro. Non sono mancati momenti di grandissima emozione: quest’anno il saggio ha avuto la speciale dedica ad una ex ginnasta, prematuramente scomparsa di recente all’età di soli 35 anni, e che è stata tra le primissime ginnaste di Velletri ad essere selezionata per i centri tecnici della Federazione Ginnastica d’Italia, che allora, negli anni 90, si svolgevano al Foro Italico. Tiziana Cianfarano era una ginnasta di buon livello, dotata fisicamente, con grandi mobilità articolari, proprie della ginnastica ritmica. Purtroppo la sua scomparsa ha lasciato, non meno di un mese fa, tutta la nostra cittadina attonita e la Xistos, nella persona di quella che è stata la sua istruttrice Monica Brandizzi, le ha voluto rendere omaggio con una coreografia speciale eseguita dalle ginnaste agoniste, alla presenza di mamma Antonella .Durante l’alternanza delle perfomance dei diversi turni, a sorpresa per le compagne, è scesa in pedana Antonella Sciotti, assente dagli allenamenti da un anno perché impegnata come studentessa nel progetto Intercultura che l’ha portata a stare un anno in Cina. Il ritorno proprio nel giorno del saggio è stato motivo di grande festa.I turni delle piccolissime hanno presentato un lavoro egregio sulle emozioni, sulla scia del film Inside Out, ottimamente rappresentato “con sentimento” dalle giovanissime ginnaste. Colori, musica, emozioni hanno determinato quello che il saggio di fine anno vuole significare: festeggiare la voglia di stare insieme, di far parte di una seconda famiglia, di condividere la magia di uno sport, la ginnastica ritmica, come un sogno che si avvera. E così le ginnaste si sono cimentate in coreografie alternative come le piccole Freddy Mercury, le Tetris, Ballando sotto la pioggia, la danza dei fiori, il circo, le Ohana in un tripudio di allegria e felicità. Non sono mancate le prestazioni strettamente tecniche, delegate prevalentemente ai settori agonistici e preagonistici che hanno eseguito i loro programmi tecnici federali con i quali quest’anno hanno raggiunto importanti risultati agonistici e le coreografie di danza classica. Dalla squadra ammessa ai Campionati Italiani di Torino, alla rappresentativa al Campionato Nazionale di serie C, alla squadra vicecampionessa regionale di serie D, ai titoli regionali dei Campionati Silver LB, LC e LD, alle oltre 30 gare regionali a cui la società veliterna ha preso parte. Ancora emozioni sono state vissute quando a scendere in pedana sono state le adulte, tra cui 2 ex ginnaste che, negli anni 80 e 90 erano nei settori agonistici della ginnastica ritmica. Altrettanto emozionante è stata la performance del turno amatoriale, composto prevalentemente dalle istruttrici che, terminate le loro lezioni, si dedicano da oltra 15 anni alla ginnastica ritmica amatoriale, con risultati davvero unici, come la conferma da 10 anni di campionesse regionali categoria senior del trofeo regionale di ginnastica ritmica FGI. Come altrettanto è stata la coreografia, romantica ed unica, delle Allieve, un gruppo coeso tra i più duraturi, che sulle note di A parte te di Ermal Meta, ha voluto sottolineare la grande amicizia nata proprio in palestra nei lunghi anni. Quando la passione non pone limiti! Al termine della manifestazione è stato presentato lo staff tecnico con le istruttrici Marina Alexandrova, Eleonora Cipollari, Irene Cipollari, Linda D’Alessio, Giorgia Girelli, Elena Mammucari, Marika Muneroni, Michela Muneroni, Veronica Romaggioli, Anna Rucci, il maestro di danza Alberto Maggi, le direttrici tecniche Monica Brandizzi e Anna Della Vecchia e il presidente Marcello Baroni. Non sono mancate presenze importanti per la compagine veliterna come il presidente dello Shanky Quad Club Elio Delle Chiaie di cui la Xistos è socio da alcuni anni, il presidente dell’AVIS Velletri Luciano Rutigliano, la rappresentante della Onlus “Amici del Risveglio” che ha donato all’associazione Xistos un defibrillatore, quale importantissimo sussidio a tutela della salute di chiunque frequenti l’associazione, considerando la presenza costante di operatori BLSD, come prevede la legge. La serata è stata condotta magistralmente dalla prof.ssa Maria Rosaria Perillo ed è stata sostenuta dalle ditte Carrozzeria De Angelis di Cisterna e Forno Ciro di Lariano.Si è trattato di un “Game Over”, pronto a ripartire a settembre con tutti i corsi. Per informazioni chiamare ai numeri 338 6392917 – 339 3375253 oppure scrivere al seguente indirizzo mail : asd.xistos@gmail.comNel frattempo la Xistos non si ferma e vola a Rimini per i Campionati Nazionali Silver. Ad maiora, semper.

Please follow and like us:
1