Velletri. Un serpente (saettone) di due metri sorpreso lungo i locali del Tribunale

Paura, curiosità, ma nessun pericolo

Un imputato di diversa specie ha fatto visita la mattina del 2 luglio al Tribunale di Velletri; un serpente, il localmente noto “Saettone”. All’apertura dell’ufficio notifiche sono state le guardie giurate ad accorgersi della presenza del rettile. Quasi due metri di lunghezza e dal carattere minaccioso, lo strisciante animale cercava una via di fuga dall’interno del locale vetrato mentre i presenti filmavano sorpresi. Solo con l’intervento delle guardie zoofile, le quali hanno provveduto alla cattura dell’animale a sangue freddo ed alla liberazione nel suo habitat, è tornata la calma all’interno della sede giudiziaria. Sebbene la vicenda abbia avuto un lieto fine, le domande ora sorgono spontanee. Come è arrivato in quel luogo? Ha cercato riparo dal caldo estivo o intenzionalmente è stato introdotto? A dare risposte a queste domande saranno le forze dell’ordine, le quale confermeranno o meno l’intenzionalità dell’introduzione del serpente.

Sisto Lucio de Simone

Please follow and like us:
2