Vittoria di Marta Bastianelli, è la prima col tricolore

Al PostNord Vårgårda

La prima gara di Marta Bastianelli con la maglia tricolore di campionessa italiana si è conclusa nel migliore dei modi: al PostNord Vårgårda, ha messo a segno la nona vittoria stagionale, la terza in una classica dell’UCI Women’s World Tour dopo la Ronde van Drenthe e il Giro delle Fiandre. La tendinite che l’ha tenuta lontana dalle corse a giugno e nella prima metà di luglio compreso il giro d’Italia è ormai un lontano ricordo. Dopo la partecipazione al campionato Europeo che l’ha vista protagonista con la squadra nazionale vincitrice di una medaglia d’argento con Elena Cecchini, tutte le attività la vedono impegnata a mantenere la forma in vista del prossimo campionato mondiale che si terrà in Inghilterra a fine Settembre.
Un percorso impegnativo quello preparato dagli organizzatori con lunghi tratti di strada sterrata situati negli ultimi 45 chilometri che hanno contribuito a fare selezione. Nella fase finale rimaneva un gruppo di circa trenta atlete, le migliori tra cui primeggiava la campionessa olandese Marianne Vos che ha cercato di ripetere la stessa strategia di un anno fa quando riuscì a mettere in fila il gruppo delle migliori. Questa volta Marta Bastianelli le si è incollata a ruota e non si è fatta intimorire da una curva finale disegnata quasi al limite. Vos si è trovata così a fare una volata lunghissima sperando di sfiancare la rivale, ma proprio negli ultimi 30 metri la campionessa italiana ha avuto ancora la forza di uscire dalla scia e di piazzare il colpo di reni decisivo tagliando il traguardo con un vantaggio di pochi centimetri.
Terza posizione per la giovane Lorena Wiebes con Chloe Hosking quarta, la neocampionessa europea Amy Pieters quinta e le italiane Marta Cavalli e Maria Giulia Confalonieri in sesta e settima posizione rispettivamente. Dal 22 al 25 Agosto ha partecipato a una corsa a tappe in Norvegia e come sempre non si è fatta mancare il profumo del podio: nella prima tappa si è classificata al nono posto, nella seconda tappa vinta dalla inossidabile Vos è salita sul podio classificandosi al terzo posto, ancora sul podio nella tappa finale con la seconda posizione alle spalle della Vos. La fuoriclasse olandese fa sua la corsa per il terzo anno consecutivo.
Claudio Caponera

Please follow and like us:
1