L’opposizione interroga e incalza la maggioranza sulle soluzioni concrete

LARIANO. Consiglio Comunale del 3 ottobre. Crisi economica ed occupazionale: l’opposizione interroga ed incalza la maggioranza
sulle azioni intraprese e propone soluzioni concrete

I dati del Sole 24 ore sono drammatici, ci relegano al penultimo posto per disoccupazione fra tutti i paesi dei Castelli romani, infatti abbiamo una disoccupazione di ben il 46,5% nella popolazione attiva, quella conpresa fra i 15 ed i 64 anni.
Ad oggi nulla è stato fatto, nonostante belle parole e tanti soldi pubblici sperperarti per opere pubbliche incompiute e di dubbia utilità per la collettività.
Nei bilanci comunali pesano ancora lauti compensi per incarichi diretti a consulenti esterni, riconoscimenti tardivi di debiti fuori bilancio con danno erariale, incarichi diretti a ditte esterne ed imprese familiari senza gare pubbliche, ma nel bilancio programmatico 2019-2022 non vi è traccia di investimenti per lo sviluppo economico del paese.
Giovani disoccupati, quarantenni sottooccupati e sfruttati, cinquantenni licenziati, esodati ed inoccupati sono un quadro reale della nostra comunità, con attività produttive e commerciali in difficoltà ed in chiusura, ma questa amministrazione far finta di non vedere! Assurdo ed inaccettabile.
Alle domande in consiglio comunale del consigliere Enrico Romaggioli, risponde in affanno e vistosamente in difficoltà, il vicesindaco Crocetta, che ripropone lo studio di oltre un anno fa, sempre affidato ad una ditta esterna (?!), di Variante non sostanziale del Piano Regolatore per trasformare la zona artigianale di via Napoli in zona commerciale, per attirare nuove attività commerciali e di conseguenza posti di lavoro.
Di fatto un intervento troppo a lungo termine, assolutamente non risolutivo senza un vero studio dei problemi.
Per noi di Insieme per Cambiare Lariano occorre un confronto tra le parti sociali, con i commercianti e le attività produttive del paese, pianificare interventi mirati e sgravi fiscali comunali per le nuove attività, per le startup giovanili e per le attività esistenti che innovano o rinnovano, o che assumono lavoratori di Lariano.
Le nostre proposte sono facilmente realizzabili anche perché il dato è preoccupante, oltre il 46% della popolazione Larianese rimane disoccupata. I dati estrapolati dal 2012 ad oggi restano gravi e dimostrano che non è stato fatto nulla.
NOI come gruppo siamo a disposizione per trovare soluzioni più rapide ed efficaci ed abbiamo invitato i Presidenti delle commissioni a convocarle per poter lavorare insieme, per un confronto costruttivo con i giovani consiglieri di maggioranza, che invitiamo ad alzare la testa e si facciano promotori di iniziative ed idee per il paese. Rimaniamo assolutamente insoddisfatti della risposta, in quanto i dati occupazionali sono impietosi, parlano chiaro e si fanno sentire sulla comunità e soprattutto sulle famiglie.

I consiglieri comunali di
Insieme per Cambiare Lariano
Dott. Enrico Romaggioli
Dott. Gianluca Casagrande Raffi
Dott.ssa Tiziana Cafarotti
Dott. Francesco Montecuollo.

Please follow and like us:
1