Velletri, torna l’incubo della discarica nell’ex cava di pozzolana a Lazzaria

Con il progetto della Ecoparco

Si ripresenta l’incubo della mega discarica a Velletri, cui progetto è stato nuovamente proposto in Regione durante i primi del mese di ottobre. Torna sotto i riflettori l’ex cava di Pozzolana, luogo prescelto per la realizzazione di questa discarica. Già nel 2014 la Ecoparco srl aveva presentato il progetto della discarica in questa cava oramai in disuso e già in quello stesso anno aveva trovato l’opposizione ferrea di cittadini e agricoltori, capeggiati dal Comitato No Discarica No Biogas, che andavano contro un progetto che avrebbe rovinato irrimediabilmente i terreni locali. Il progetto è stato infatti bocciato e definitivamente scartato dal Tribunale amministrativo regionale nell’anno 2018. Non solo il Comune di Velletri ma anche quelli di Anzio e Aprilia, avevano espresso il loro dissenso nei confronti di questo progetto, indirizzato ad una zona in cui si sarebbero create situazioni alquanto critiche soprattutto per la presenza nei dintorni di abitazioni, imprese agricole e zootecniche che, insieme al valore agrario di quest’area, avrebbero pesantemente risentito del progetto. Ancora non si sa nello specifico il nuovo piano proposto alla Regione ma già si ripresentano le opposizioni degli agricoltori e dell’Associazione Produttori Agricoli Laziali, il cui Presidente Stefano Giammatteo ha comunicato che combatterà fino all’ultimo per la bocciatura di questo progetto, che interessa a quanto pare una superficie superiore al milione di metri cubi, e per la salvaguardia del territorio circostante.
Martina Angeloni

Please follow and like us:
1