“Ci auguriamo un ritorno alle urne prima del 2022 per il bene del nostro paese”

Consiglio Comunale. Insieme per Cambiare Lariano

Tornano in scena, come da anni a questa parte, i consiglieri e gli assessori comunali ALZAPALETTA!
Un Consiglio Comunale che ha visto molte nostre iniziative e proposte con interrogazioni e mozioni, nonché, purtroppo, altri debiti fuori bilancio creati dalla amministrazione Caliciotti a causa di insensate e scellerate scelte politiche.
Interrogazione in merito alla SICUREZZA NELLE SRRADE DI LARIANO: finalmente Lariano avrà i suoi controlli sulla velocità con colonnine che verranno installate nei punti più critici del paese. Una battaglia portata avanti dal nostro gruppo sin dal 2017 e che finalmente raccoglie i meitati frutti. Monitoreremo comunque la situazione per far si che l’iter faccia il suo percorso sino alla fine.
Mozione sul PARCHEGGIO GRATUITO NEI PERIODI PRE NATALIZI SINO AL 6 GENNAIO: qui stendiamo un velo pietoso sui giovani consiglieri di maggioranza e sugli assessori. Nonostante la disponibilità da parte della ditta appaltatrice di voler trovare una soluzione, il Sindaco in primis (parla solo lui, perché i suoi sono impauriti o incapaci?) ha riferito al consiglio che si rendono INDISPONIBILI e NON sposano l’idea presentata, seguita dalla votazione CONTRARIA dei suoi alzapaletta.Questi consiglieri e assessori di maggioranza, politicamente incapaci di promuovere iniziative, senza idee e progetti, incompetenti a livello amministrativo, come pensano in futuro di amministrare il nostro paese e di ricevere di nuovo la fiducia dei cittadini di Lariano?Per noi voleva essere un segnale da parte della Politica verso il commercio locale ed un messaggio politico positivo per la nostra comunità, che purtroppo la maggioranza non è stata i grado di capire o, peggio, non ha neanche voluto prendere in considerazione! Perdendo così l’ennesima buona occasione per mostrare sensibilità verso i nostri commercianti ed artigiani.
La farsa di questa maggioranza inconcludente, in tutt’altro affancendata, viene smascherata suiDEBITI FUORI BILANCIO, dove le solite scellerate scelte politiche del sindaco si ripercuotono sulle casse comunali e sui cittadini.Dal 2014-15 in poi sono stati dati incarichi diretti ad avvocati (delle cause perse, poichè continuamente si perdono) addirittura SENZA impegno di SPESA e senza la dovuta copertura economica! Prima si criticano le precedenti amministrazioni e dopo si fa peggio!Le liti temerarie e le pretestuose scelte politiche della Giunta caliciottiana hanno generato un debito fuori bilancio di oltre 22000 euro, per aver perso in tribunale altre cause evitabili. L’incarico di difesa del nostro ente è stato deliberato nel 2015, quindi, dal 2015 in poi, quando arriveranno le numerose sentenze instaurate, quanti altri debiti fuori bilancio dovremmo affrontare per incarichi ad avvocati senza impegno di spesa ?Quante altre cause perderemo? Come e perché vengono scelti professionisti che inesorabilmente perdono le cause col raddoppio dei costi per la nostra comunità? Da noi è stata riproposta una commissione speciale con tutti i capigruppo per affrontare questo grave problema che svuota le casse comunali e si ripercuote su tagli ai servizi ed allo sviluppo economico e sociale del paese.Di recente anche un ingegnere, che in passato ha lavorato per il nostro comune, ci richiede 340.000 euro (!?!), perché non affrontare insieme la questione, con una commissione speciale e valutare bene la questione; convocando il professionista ed i responsabili degli uffici comunali interessati, cercando di risolvere il problema con responsabilità e buon senso? Al solo fine di ricercare una soluzione condivisa per il bene della comunità, senza incaponirsi in rischiosi quanto inutili contenziosi legali.In sintesi, avversi a questo modo di far politica, basata su costose liti pretestuose e temerarie, su incarichi diretti ad avvocati senza copertura finanziaria, su incompentenze amministrative e su incapacità di mediazione, e certi che questi debiti nel futuro arriveranno a dismisura, l’opposizione ABBONDA L’AULA PER PROTESTA contro le NEFANDEZZE E LE SCELLERATEZZE POLITICHE DI UN SINDACO ORAMAI ALLO SBANDO.Un Consiglio Comunale abbandonato con l’amaro in bocca e con la seria preoccupazione di quanto inevitabilmente accadrà.Lo ripetiamo da tempo, quale sarà il futuro del nostro Comune se continueranno ad arrivare debiti su debiti? Occorre un gestione lucida e pacata, intelligente e di buon senso, altrimenti arriveremo al dissesto finanziario. In conclusione, la situazione è molto critica, seppur ben mascherata da un solo individuo.Il Sindaco, ormai a fine mandato, sta creando solo problemi al nostro paese, la sua NON RICANDITATURA sta ostacolando anche il cammino di chi vorrebbe fare qualcosa per il proprio paese, ma, ainoi, i suoi seguaci (o sudditi politici in attesa di qualcosa?) perseverano a dire “sì signore” nelle loro riunioni e ad fare gli alzapalette in consiglio comunale !
Ci auguriamo che questo teatrino finisca presto, auspicando un ritorno alle urne prima del 2022 per il bene dei cittadini di Lariano.

I consiglieri comunali di Insieme per Cambiare Lariano.
Dott. Gianluca Casagrande Raffi
Dott.ssa Tiziana Cafarotti
Dott. Enrico Romaggioli
Dott. Francesco Montecuollo

Please follow and like us: