VELLETRI. Viaggio tra storia e letteratura

Mondadori Velletri. Appassionante incontro con Valerio Manfredi

Dopo il pienone al Teatro Artemisio-Volonté con Corrado Augias, la Mondadori Bookstore Velletri bissa il successo di una due giorni incredibile con Valerio Massimo Manfredi, approdato in Libreria per presentare il suo ultimo romanzo “Antica Madre”. In centinaia hanno affollato la Mondadori per ascoltare un grande scrittore, apprezzato e tradotto in tutto il mondo. Intervistato da Emanuele Cammaroto, Manfredi ha spaziato molto intorno alla sua ultima opera aprendo finestre di carattere storico, sociale e culturale estremamente interessanti. Il libro è ambientato nell’età di Nerone, in un’Antica Roma ampiamente studiata ma sempre ricca di sorprese: “Chi fa della narrativa non è dispensato dalle fonti e da ciò che è acclarato”, ha detto Manfredi, “e anzi ha il dovere di rispettare la storia. Mentre leggevo Seneca, e in particolare il capitolo sui terremoti, ho pensato a quanto fossero belle le naturales quaestiones: eventi difficili da spiegare, ma comunque analizzato. Io ignoravo” – ha ammesso l’autore – “della ricerca, da parte dei centurioni, delle sorgenti del Nilo. Spesso guardando la carta pensiamo che il mondo romano si fermi al Nord Africa, invece raggiunse ben altri confini”.


Molto elaborato il ragionamento che lo scrittore ha fatto intorno all’Etiopide, una parte del ciclo troiano andata perduta e citata persino da Omero. Ma “Antica Madre” è un libro pieno di avventure, che affonda le proprie radici nella storia e nelle certezze dell’impero. “Pensate” – ha detto Manfredi – “che l’esercito romano faceva di tutto, in un territorio che aveva una rete stradale pavimentata di ottantamila chilometri e trentotto legioni lungo la frontiera. I centurioni, di cui si parla, erano il nervo della potenza militare. Non sono ufficiali veri e propri, ma avevano una forza d’animo e una capacità di adoperarsi incredibili”. Un viaggio intenso nella storia e nella letteratura, con un grande scrittore che al termine della presentazione è stato omaggiato di una torta con la copertina del suo libro prodotta da Gelatomania. Molto lungo il firma-copie, con i tanti lettori che hanno approfittato per una foto ricordo con Valerio Massimo Manfredi. Si è chiuso così un anno incredibile per la Mondadori Bookstore Velletri, che tra la nostra città, Genzano e Lariano ha organizzato decine e decine di eventi, consacrando Velletri quale una delle capitali letterarie d’Italia con la rassegna internazionale “Velletri Libris” in un quindicesimo anniversario di attività assolutamente da ricordare.
L’appuntamento è adesso a gennaio: per l’inverno sono già in programma novità e incontri imperdibili.


Rocco Della Corte

Please follow and like us:
1