VELLETRI. “Si potrebbero utilizzare i cittadini beneficiari del reddito di cittadinanza”

Per il controllo, la pulizia e la vigilanza del quartiere, il Comitato Velletri Est propone

Premesso che la pulizia, il controllo ed il decoro del quartiere est di Velletri, sono priorità del Comitato di Quartiere Velletri Est e del SUNIA di Velletri.
Che detti obiettivi, in parte, sono disattesi dall’Amministrazione Comunale per mancanza di personale da adibire a tali compiti.
Visto il Decreto Legge indicato n° 0000149/ del 22.10.2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che prevede la realizzazione di “Progetti a titolarità dei Comuni, utili alla collettività in ambito ambientale, sociale, culturale e di tutela dei beni comuni”, cui i beneficiari del “Reddito di Cittadinanza” sono tenuti ad offrire la propria disponibilità ai sensi dell’art. 4 comma 15 del D.L n°4/2019, per un minimo di otto ed un massimo di 18 ore settimanali, pena la revoca del contributo concesso dallo Stato,
Che detto Decreto, consente una risposta positiva alle richieste degli scriventi, da estendere con l’inserimento anche, dei porticati e delle aree esterne ed interne ai comparti ATER —Provincia di Roma presenti nel quartiere.
Alla luce di quanto sopra, viene sottoposto all’attenzione delle SS.LL. in indirizzo, il seguente progetto di utilità per la collettività, avente per oggetto:

  • La potatura straordinaria di alberature ed il taglio dell’erba, nelle aree e strade pubbliche e nelle aree interne ed esterne ai comparti ATER Provincia di Roma, di Via G. Pastore, Via Di Vittorio, Via E. De Nicola, Via Amendola e Piazzale G. Falcone,
  • Il taglio dell’erba nelle aree pubbliche e nelle aree interne ed esterne ai comparii ATER Provincia di Roma nelle zone del quartiere suddette.
  • Il controllo giornaliero, da effettuarsi nel quartiere est di Velletri ed in particolare nei comparti ATER sopra citati, ivi comprese eventuali segnalazioni di infrazioni al vigente regolamento della raccolta RSU
    In detto progetto, le operazioni saranno svolte da personale comunale o ditta incaricata, da personale Volsca Ambiente e da beneficiari in congruo numero, del “Reddito di Cittadinanza”.
    Durata progetto: 9 (nove) mesi, con inizio 01.03.2020 e termine il 31.12.2020. con le seguenti fasi: 1° FASE: Potatura straordinaria alberature e taglio erba-Raccolta straordinaria rifiuti, cartacce, ecc. Personale utilizzato: Dipendenti del Comune o ditta incaricata, Operatori Volsca Ambiente e beneficiari “Reddito di Cittadinanza”.
    2° FASE: Taglio erba e accolta rifiuti, cartacce, ecc, con cadenza mensile su aree pubbliche e nei comparii ATER della zona
    Personale utilizzato: Operatori Volsca Ambiente e beneficiari “Reddito di Cittadinanza”.
    3° FASE: Servizio di controllo con cadenza giornaliera, delle aree e strade pubbliche del quartiere,
    dei porticati e delle aree interne ed esterne ai comparti ATER presenti nella zona, con eventuali
    constatazioni e successive segnalazioni, di infrazioni riscontrate al sistema di smaltimento rifiuti ad
    oggi vigente.
    Personale utilizzato: Operatori Volsca Ambiente e beneficiari “Reddito di Cittadinanza”.
    Si allega alla presente, copia del Decreto Legge n° 0000149 del 22.10.2019, emesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, contenente tutti gli elementi utili al riguardo.
    Si richiede alle SS.LL. in indirizzo, uno specifico incontro per poter illustrare al meglio il progetto di cui all’oggetto, dichiarando fin d’ora la propria disponibilità, ad una fattiva collaborazione per la realizzazione del progetto di che trattasi.

    • Il Comitato di Quartiere
      Il Presidente
      (Carlo Lungarini)
Please follow and like us:
0
20