VELLETRI. La Polizia Locale ha festeggiato il suo Patrono, San Sebastiano

Con la messa solenne in cattedrale e la deposizione di una corona al monumento ai Caduti Civili

Si è celebrata lunedì 20 la messa presso la Cattedrale di San Clemente in onore di San Sebastiano Martire. La funzione ha visto la partecipazione, assieme agli uomini ed alle donne del comando della Polizia Locale, anche delle rappresentanze di Carabinieri, Polizia, Polizia Penitenziaria ed infine Protezione civile. Schierate nel piazzale antistante la chiesa i mezzi del corpo con i loro equipaggi, i quali, sono stati benedetti una volta terminata la funzione. In seguito, il Comandante Santarcangeli assieme agli ufficiali ed ai sottoufficiali, alla presenza del Sindaco Orlando Pocci nonché delle altre autorità presenti quali il Colonnello dei Carabinieri Oreste Liporace e la dirigente del Commissariato di Polizia Liliana Galiani, hanno effettuato la deposizione della corona dinanzi al Monumento ai Caduti. Successivamente, presso la sala Tersicore del palazzo comunale, a conclusione della giornata in onore del corpo di polizia locale, il Com. Santarcangeli ha colto l’occasione per fare un bilancio di quelli che sono stati gli eventi i quali hanno caratterizzato l’anno in merito ai servizi svolti. Dagli interventi di polizia giudiziaria a quelli di tipo ambientale, oltre ai vari interventi stradali e di pubblica sicurezza, i riscontri sono stati più che positivi. Inoltre, per quanto riguarda i fondi stanziati necessari questi a conferire maggiore copertura alla città, si è aggiunto un nuovo mezzo alla flotta e se ne sta aggiungendo un altro, un piccolo fuoristrada, oltre alla strumentazione necessaria per la difesa personale come spray al peperoncino e manette. Anche il sindaco Pocci ha sottolineato l’importanza dei fondi ottenuti, augurandosi che la polizia locale svolga sempre il proprio servizio in totale sicurezza e serenità. Ha ribadito l’importanza che il corpo ha nel tessuto sociale cittadino ed ha ricordato la sua partecipazione con il gonfalone della città per i funerali solenni del concittadino Matteo Demenego. Il comandante ed il sindaco, ricordando l’aggressione subita il 2 novembre da alcuni agenti, hanno effettuato la consegna degli encomi, complimentandosi per il tempestivo intervento e per la neutralizzazione di un soggetto molto pericoloso che aveva messo in serio pericolo l’incolumità pubblica. Hanno ricevuto l’autorevole documento: Carlo Lenci, Francesco Nanni, Giovanni Cipullo, Donato Sallusti, Luciano Perciballi, Roberto Bastianelli, Emanuela Fiorini.


Sisto Lucio de Simone

Please follow and like us:
Rome (Italy)
Oggi
Parziale dom
Vento : 2.4 km/h
Umidità : 68%