VELLETRI. Una festa di popolo con carri e gruppi mascherati

Questa edizione del Carnevale Popolare Veliterno è stata dedicata alla memoria di Sandro Natalizi, storico attore dialettale e promotore
delle manifestazioni carnevalesche

La scorsa domenica 9 febbraio con la prima sfilata dei carri allegorici e gruppi mascherati è iniziato il Carnevale Popolare Veliterno 2020.
Questa edizione per chi non lo sapesse è dedicata alla memoria di Sandro Natalizi (è stato un mio carissimo amico, ndr). Personaggio che tanto ha dato alla cultura popolare veliterna.


Un pomeriggio tiepido ha contribuito a far sì che le piazze e il corso centrale cittadino si popolassero di tanta gente accorsa per ammirare i sei carri allegorici, i due gruppi mascherati e le tante maschere spontanee che hanno dato colore con i coriandoli al pomeriggio carnascialesco. Un buon avvio che con la benevolenza del tempo meteo si spera di poter godere nel corso delle prossime sfilate che ci saranno nelle domeniche 16 e 23 e martedì 25, giorno ultimo del carnevale dove al termine della sfilata ci saranno le premiazioni e la cremazione di Re Gurgumiello.
I carri allegorici come abbiamo detto sono sei : Re Gurgumiello (gruppo Roberta Natalizi), Mia and Me (gruppo Simone Calcari), Alvin Super Star (gruppo Vania Borro), Il Fumetto di Topolino (gruppo Moira Feudo), I Calciatori (gruppo Enrico Abbafati e Fabio Ferrari), La Gondola dei Sogni (gruppo Massimo Trenta).
Tutti e sei con al seguito le loro maschere hanno dato sfoggio della gaiezza lungo tutto il tempo delle sfilata. I due gruppi mascherati si ufficiali hanno il nome: Antichi Romani e i Pagliacci. Prima dell’avvio della sfilata partita da piazza Caduti sul lavoro, sul carro di Re Carnevale l’assessore Alessandro Priori ha consegnato nelle mani di Roberta Natalizi le chiavi della Città che di fatto dà l’avvio al Carnevale Popolare Veliterno.
Il sindaco Pocci, impossibilitato a presenziare alla cerimonia, successivamente è intervenuto a sfilata avviata.
Un lungo corteo si è incamminato, fatto di suoni, balli, e colori con il numeroso pubblico spettatore presente nelle piazze e lungo i margini del corso principale. Si deve riconoscere che per i bambini, dopo il Natale, è il Carnevale il momento più bello per loro. Quindi appuntamento a domenica prossima 16 febbraio per assistere alla seconda sfilata del Carnevale Veliterno, festa del popolo.


Spartaco Lamberti

Please follow and like us:
0
20