GENZANO. Inaugurata la prima RSA Covid-19

L’ex ospedale “De Sanctis” di Genzano è ora la prima RSA Covid-19, inaugurata lunedì scorso dal presidente regionale Nicola Zingaretti e dall’assessore alla salute Alessio D’Amato

A tempo di record l’ex ospedale di Genzano è stato trasformato nella prima  RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) pubblica dedicata a Covid-19. Lunedì scorso Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e l’assessore alla Sanità e Integrazione Socio-Sanitaria, Alessio D’Amato, hanno inaugurato la nuova conversione della struttura di via Ivano Scarioli, abilitata d’ora in avanti per i casi Covid-19. A tempo di record è stato formato il personale che andrà a svolgere l’attività sanitaria dopo aver frequentato dei corsi istruttivi. Già dal giorno successivo sono stati 20 i nuovi residenti e nei giorni a seguire saranno disponibili altri 20 posti letto. Dalle note  diffuse dalla Asl Roma 6 si comprende che nella nuova RSA saranno ospitati solo pazienti provenienti dal altre RSA, mentre non saranno accolti soggetti provenienti da altri ospedali Covid 19. La neo struttura dedicata a Covid-19 ospiterà persone anziane che non necessitano di particolari cure ospedaliere, che alloggeranno in assoluta sicurezza. L’assessore regionale D’Amato si è detto soddisfatto del risultato raggiunto in tempo record: “Abbiamo raggiunto un duplice risultato e cioè il riutilizzo di un ex ospedale e un’attenzione agli anziani oggi colpiti da Covid”.

Spa. Lam.

Please follow and like us:
0
20